Chiesa rupestre di San Michele Arcangelo - Pro Loco

Vai ai contenuti

Menu principale:

Chiesa rupestre di San Michele Arcangelo

ROCCASECCA
 
 


Antichissima è l'origine della chiesa di Sant'Angelo,  c
he per tradizione viene chiamata di San Michele. Piccola, ma di rara bellezza la chiesetta, in origine era una naturale. successivamente fu ampliata e fu edificata una struttura architettonica molto semplice. Stupendo al suo interno è un affresco di scuola benedettina del XI/XII secolo,  raffigurante l'Ascensione e una Crocifissione,  risalente all'VIII/IX secolo.

Sotto questo affresco rimane coperto un altro di data anteriore sempre di soggetto religioso.
In un'altra nicchia sono visibili i resti di una Crocifissione di incerta datazione, con il Longino dagli occhi indagati nella roccia,  con una fune al posto della lancia  e con le cioè ai piedi. Altra particolarità il Cristo crocifisso è vestito di tunica. Questo affresco è stato di recente trasportato nella vicina chiesa Santa Maria delle Grazie per preservare la sua conservazione.
Infine l’Eremo è raggiungibile in circa 30 minuti di cammino, percorrendo un agile sentiero che inizia dal sottastante borgo di Caprile.
P. Cataldi, F. Riccardi, “Rocccasecca immagini e ricordi”, 1997.

 
 
 
Developed by: FM Design
Torna ai contenuti | Torna al menu