Chiesa di San Tommaso XIV sec. - Pro Loco

Vai ai contenuti

Menu principale:

Chiesa di San Tommaso XIV sec.

ROCCASECCA
 
 


Adagiata sulle pendici del monte Asprano, la chiesetta di S. Tommaso fu edificata nella prima metà del XIV secolo, pochi anni dopo che il Pontefice Giovanni XXII proclamò "Santo" il grande ed impareggiabile Dottore Angelico (1323).
E’ inconfutabile quindi che quella di Roccasecca fu, in assoluto, la prima chiesa dedicata a San Tommaso d’Aquino.
La chiesa è realizzata in puro stile romanico, al di sotto del castello dei conti d’Aquino. Anche all’interno, segue le linee di una estrema semplicità, denotata dallo splendido soffitto a travature lignee e dalla originale pavimentazione in cotto.
Secondo la descrizione del Cayro, nella chiesetta vi era l’altare maggiore dedicato a S. Tommaso, quello del Rosario con relativa cappellania, quello di S. Pietro Martire ed infine un altare più piccolo dedicato a San Domenico.
Attualmente resta soltanto un ambiente rettangolare suddiviso da un arco a sesto acuto, con la parte presbiteriale posta in posizione leggermente rialzata.
Notevole è un affresco del XV secolo descrivente la Madonna del Rosario ed un busto ligneo di S. Tommaso risalente al 1633.
Molto bello poi è un altro dipinto, inserito in una lunetta del campanile, raffigurante l’Angelico Dottore che reca tra le mani la penna, simbolo della saggezza.

P. Cataldi, F. Riccardi, “Rocccasecca immagini e ricordi”, 1997.


 
 
 
Developed by: FM Design
Torna ai contenuti | Torna al menu